Chi Sono

RECENSIONI:



Luca Beatrice: Laureata in architettura, attiva nel campo del fumetto e dell'illustrazione, lo stile di Claudia Piccolo si avvicina a quello delle riviste popolari che devono trasmettere sensazioni oltre che comunicarle, "L'occhio del falco" è così una metafora di quanto potere sta dentro le immagini e delle infinite combinazioni di senso e significato che possono inanellarsi e prendere vita. (Luca Beatrice, critico d'arte contemporanea e curatore dell'iniziativa PAGINEBIANCHE d'AUTORE)

Carla Chiara Frigo: - Visioni urbane - Il ciclo di opere di Claudia Piccolo dedicate al tema della città rappresenta una sequenza di visioni urbane liberamente ispirate alle Città invisibili, romanzo innovativo, basato sulla tecnica del racconto combinatorio, che Italo Calvino scrisse nel 1972. Lo scrittore affida alla narrazione fantastica e un po’ surrealista il racconto di città immaginarie o verosimili, sempre prediligendo uno sguardo introspettivo sui rapporti fra gli uomini, sulle loro relazioni interiori, psicologiche o sociologiche, o sul rapporto fra l’uomo e l’ambiente fisico urbano conformato a seconda dei desideri, dei sogni, dei ricordi. Le città descritte sono quindi poco riconoscibili geograficamente se non come topoi letterari e visivi. L’artista traduce queste fantasmagorie in un linguaggio immediato derivato dalla grafica e dal fumetto per una comunicazione diretta, comprensibile istantaneamente e velocemente come, e diversamente, in una scrittura verbale, ma indissolubilmente agganciato alla realtà quotidiana e all’attualità. Come nel romanzo di Calvino la nota distintiva è la molteplicità delle prospettive e l’importanza della ‘vista’, intesa di volta in volta come memoria dei luoghi del passato o come osservazione del mondo fenomenico o come proiezione nel futuro. In accordo con le intenzioni dello scrittore importante è la metafora della rete di relazioni ripresa visivamente attraverso il sovrapporsi del tratteggio grafico che, oltre a dare forma e volume alle cose, collega e sovrappone immagini e significati. Il volto umano, la silhouette di un insetto, lo skyline di un paesaggio. Reticoli innalzati su palizzate lasciano intravvedere prospetti aerei di città antiche, ruderi archeologici o archetipi di agglomerati urbani, reti che mappano un paesaggio di periferia di una città industriale, città con riferimenti topografici o architettonici precisi, ma con inversioni proporzionali che ne rivelano una realtà di giocattolo. Percorsi labirintici nella storia, nella natura e nell’essere qui e ora. Infine, il ritratto di una concreta città come Ville Lumière si alterna a quella del progetto di spazi urbani a partire dalla fugace ombra umana. In alcune opere si registrano affinità con storiche opere d’arte, per esempio quelle futuriste, come La città che sale (1910) di Boccioni o Manifestazione interventista (1914) di Carrà o le vedute di città dall’aereo di Dottori e Crali che connotano le rappresentazioni di una foga positivista e modernista. Al contempo non sono estranee implicazioni espressioniste che ci riportano a Metropolis di Grosz o Nollendorf Platz di Kirchner e quindi a deformazioni e forzature della forma per farne uscire l’interiorità più autentica, in questo caso l’idea. Sembra infatti di poter cogliere in alcune opere una fiducia nella progettualità dei luoghi di vita per l’uomo come via di rinnovamento e cambiamento interno e profondo. Partire quindi dai luoghi dell’intimità familiare e della socialità per organizzare la realizzazione del sogno di un mondo migliore. A conferma di questo desiderio di utopia, si rileva la vicinanza stilistica di queste opere con Broadway (1936) di Tobey, con il gusto per la frammentazione e la dilatazione dello spazio, o con alcuni esempi di pittura metropolitana, si vedano quindi anche le città di Tino Vaglieri: l’artista finisce allora per esprimere quel senso di ribellione e di invocazione disperata proprie a chi desidera e vuole intervenire sulla realtà, non dunque sottrarsi ad essa, per restituire all’uomo la sua anima, la sua dimensione umana nutrita e intrisa di relazioni sociali, la sua affermativa identità. Fontaniva (PD), luglio 2013

Stefano Donno: (in riferimento al volume AA.VV. “OUT DELUXE” , Cagliostro E-Press, 2009) (...) Alla miglior produzione dello storico gruppo OUT si aggiungono, in quest'edizione di prestigio, i contributi speciali di nuovi e giovani autori del fumetto underground italiano, fra questi basti citare i pugliesi Mauro Gulma e Claudia Piccolo, entrambi alle prese, nelle loro storie, con la ricerca ed il senso della libertà. (...)
La seconda, in “Animalaux”, racconta, con un umorismo poetico, la scelta della prigionia come rinuncia volontaria alla libertà. (...)

Andrea Baricordi: (editore Kappa edizioni, sulla rivista "Jet Lag", Kappa edizioni, 2003) Claudia Piccolo (Adria, 1974) si è votata a portare avanti un progetto tutto suo: “Basta con gli animali antropomorfi dei fumetti, lasciamo parlare la natura silenziosa!”, e in base a questo slogan realizza storie a fumetti “illustrate” e mute, dove i protagonisti sono solo animali. Fra queste, “La paura”, con cui si è distinta nel concorso indetto da Rovigo a Strisce nel 1998, ed “Elevazione” pubblicato su “L'isola di carta”, di cui è stata anche collaboratrice. Fra i suoi progetti, storie di maggior lunghezza da raccogliere sotto il titolo comune di “Animalaux”. 

premio Pagine Bianche d'autore



Riconoscimento ricevuto per il concorso "Pagine Bianche d'Autore"

Claudia Piccolo


BIOGRAFIA:

Claudia Piccolo è nata ad Adria (Ro) e laureata in Architettura all'università IUAV di Venezia. Fumetto, illustrazione ed arte le hanno valso riconoscimenti sia nazionali che internazionali.

-2014-Dal 21 al 24 agosto 2014 presso il nuovo centro civico di Carbonare di Folgaria (Tn) mostra personale "Le città invisibili".

-2013- Dal 15 al 17 Marzo 2013 mostra personale “Pozzo dell'arte 2013” a Marano Vicentino. Giugno 2013 "Illustra nos a Malo" 11 illustratrici per Luigi Meneghello, Malo (VI). Dal 24 al 31 Agosto "Musichina" incontri tra musica e fumetto, Oratorio Don Bosco Breganze (VI). Mostra personale "Le città invisibili" a Carmignano di Brenta (Padova) dal 31 agosto al 15 settembre. Collettiva "#Migrantes, Human Rights" a cura di Roberto Ronca, presso la campana dei caduti di Rovereto (Trento). 12-13 ottobre collettiva "British Mood" durante il British day a cura delle associazioni Schio Life e Arte Oltre, pressp il palazzo Toaldi Capra di Schio (Vi). Dal 16-17 novembre "Arte Padova" Padova fiere presso lo stand Passepartout Unconventional gallery.

-2012- Mostra personale "Beetle" a cura del gruppo Arte Oltre dal 1 dicembre 2011 al 16 gennaio 2012 presso centro Arcadia, via Lago di Tovel 18 36016 Schio (Vi). Dal 14 Gennaio al 10 febbraio 2012 partecipa alla collettiva MICRO2 presso la Galleria l'Acanto, via Enrico Noe, 33 Milano a cura di Anna Epia e Aldo Torrebruno. Dal 10 al 18 Marzo 2012 espone come local artist alla mostra omaggio a “Dylan Dog” presso il complesso di Villa Caldogno (VI). Dal 30 Marzo al 1 Aprile 2012 mostra personale “Pozzo dell'arte 2012” a Marano Vicentino. Il 7 e l'8 Luglio partecipa con un'istallazione land art sonora a “Il primo bosco musicale del veneto” presso il Parco delle Cascate di Calvene(VI). Dal 20 Ottobre al 1 Novembre espone nella collettiva "Passion Art" presso ADA Art Gallery, C/ dels Salvador, 8 (El Raval) Barcelona.

-2011- Realizzazione grafica e del disegno di copertina della rivista “AV-architetture vicentine” numero 0. Illustrazione e realizzazione della copertina del libro di poesia: Carlo Menegatti “Beetle", Apogeo editore.
Partecipazione come artista finalista al premio Artprize 2011 Artist in the World con esposizione alla collettiva a cura di Ilaria Pergolesi presso il prestigioso spazio della Domus Talenti a Roma. Dal 12 al 24 Novembre in esposizione alla “collettiva 30x30 Libere variazioni contemporanee” a cura di Giovanna Arancio presso la galleria Ariele di Torino.

-2010- Pubblicazione delle storie a fumetti: "Il profumo" e "Elevazione", sulla fanzine OUT n°14. Pubblicazione di un'antologia a fumetti dal titolo: "Around the word", Cagliostro E-Press, settembre 2010. Pubblicazione di una storia a fumetti sulla fanzine OUT 15.

-2009- Pubblicazione dell'illustrazione "Nuvole" sulla fanzine FATECE LARGO n°54 edizioni Perfect Trip production. Pubblicazione di una breve storia a fumetti "Libertà" sulla rivista OUT DELUXE Luglio 2009 edizioni Cagliostro epress. Partecipazione all'esposizione di fumettisti vicentini Schio Comics.

-2008- Segnalato nella 3°mostra pittorica GAM Santorso con l'opera FLOWERS - DIANTHUS. Esposizione nell'ambito della mostra collettiva organizzata dall'Associazione Artisti Santorso presso la galleria d'arte contemporanea "S. M. Maddalena" Thiene (VI). Pubblicazione di una storia a fumetti PAOLO E PRISCILLA su "Vivi il tempo" mensile per bambini e famiglie, Settembre 2008.

-2006- Realizzazione grafica della copertina di un cd musicale "IL JAZZ NEL BURRONE" di Leandro Barsotti (un cantante italiano). Collaborazione con uno studio di animazione per la realizzazione di cartoni animati. Pubblicazione di una storia a fumetti per l’annuario: Nuvole elettriche circus per conto di Shockdom editore.

-2005- Classificata al 13° posto del 7° concorso internazionale Baraccano di fumetto e illustrazione. Segnalato tra i primi cinque scelti per la regione Veneto nel concorso Pagine Bianche d'Autore 2005. Segnalato nel concorso “Striscia la zanzara” di Berra (Fe).

-2004- 1° premio del concorso "E Qualcosa Rimane - Istantanee di giovani pensieri per aspiranti Creativi 2004".

-2003- Pubblicazione di una storia di due pagine tratta da un lavoro di David Riondino sulla rivista "Jet Lag" della Kappa edizioni.

-1998- Nel 1998 esordisce con il 2° premio del concorso fumettistico per Autori esordienti Rovigo a Striscie 1998, V Edizione.

BIOGRAPHY:

Claudia Piccolo was born in Adria (Italy), she have taken an artistic diploma to the "Liceo Artistico A. Modigliani" in Padova and she have got one's degree in architecture to the "I.U.A.V." university in Venezia.

-2013- Individual art exibithion “Pozzo dell'arte 2013” in Marano Vicentino, Italy.
"Illustra nos a Malo" a illustration exibithion for Luigi Meneghello, Malo (Vicenza), Italy
"Musichina" music and comics, Oratorio Don Bosco Breganze (Vicenza), Italy
Individual art exibithion "Le città invisibili" of Italo Calvino's book in Carmignano di Brenta (Padova), Italy. Collective art exibithion "#Migrantes, Human Rights", art director Roberto Ronca, in the bell peace placed in Rovereto (Trento), Italy.

-2012- Individual art exibithion "Beetle" Schio (Vicenza), Italy.
Collective art exibithion MICRO2, l'Acanto gallery, Milan, Anna Epia and Aldo Torrebruno art directors.
Local artist in the “Dylan Dog” expo, Villa Caldogno (Vicenza), Italy.
Individual art exibithion “Pozzo dell'arte 2012”, Marano Vicentino, Italy.
A land art art work in “The first musical wood for veneto”, waterfall park, Calvene (Vicenza), Italy.
Collective art exibithion "Passion Art", ADA Art Gallery, C/ dels Salvador, 8 (El Raval) Barcelona.

-2011- Graphic design of the magazine's cover “AV-architetture vicentine” number 0.
Illustrations and cover of a poetry book: Carlo Menegatti “Beetle", Apogeo editor.
Finalist to the Artprize 2011 Artist in the World with a collective art exibithion, art director Ilaria Pergolesi, Domus Talenti, Rome.
Expo in the collective art exibithion “30x30 Libere variazioni contemporanee” art director Giovanna Arancio, Ariele gallery, Turin, Italy.

-2010- -2010- Pubblication of comic's story: "Il profumo" and "Elevazione", on the fanzine OUT n°14. Publication of the anthology "Around the world", edition CagliostroEpress.

-2009- Publication of the 'illustration "Nuvole" on the fanzine FATECE LARGO n°54 edition Perfect Trip production. Publication of a comic's short story "Libertà" on the magazine OUT DELUXE Luly 2009 edition Cagliostro epress. Expo on Schio Comics 2009.

-2008- Mention in the 3° painting exhibition "GAM Santorso" with the word: FLOWERS - DIANTHUS;
Expo in the collective exhibition organized by the artistic association: "Associazione Artisti Santorso" in Contemporary Art Gallery "S. M. Maddalena" Thiene (VI) Italy;


-2006- Graphic realization of the "IL JAZZ NEL BURRONE" CD's cover of Leandro Barsotti (a italian singer);
Collaboration to one animation studio for the realization of cartoons;
Publication of one comix story for the yearbook: "Nuvole elettriche circus" for Shockdom publishing.

-2005- 13° of the list, mention in the 7° international competition "Baraccano 2005" about comix and illustration.
Finalist work between the first five selected for the "Veneto" region in the competition Pagine Bianche d'Autore 2005.
Mention in the competition "Striscia la zanzara" 2005 Berra (Ferrara) ItalY.

-2004- First prize of competition "E Qualcosa Rimane - Istantanee di giovani pensieri per aspiranti Creativi 2004".

-2003- Publication of one story in two pages, text by David Riondino on "Jet Lag" magazine Kappa publishing;

-1998- Second prize of comix competition for beginner Authors "Rovigo a Striscie 1998", the V Edition.